Mostra “Un segno contro la violenza”

    La mostra “Un segno contro la violenza a cura dell’artista Dina Montesu accoglie le opere di 32 artisti provenienti da tutta la Sardegna nella Sala delle Esposizioni del Museo Diocesano Arborense.

    Nasce come reazione ai tragici fatti che hanno colpito i paesi di Orune e Nule nel maggio del 2015 che desiderano guardare oltre la barriera del risentimento e dell’odio.
    Attraverso l’arte, che educa al bello contribuendo a migliorare l’uomo, si vuole così significare un incontro di pace tra i due paesi della Barbagia e del Goceano.

    Presentii all’inaugurazione la curatrice Dina Montesu, l’artista Salvatore Garau e la pedagogista Loredana Sanna. N

    Nei mesi di ottobre e novembre sono in programma una serie di incontri a tema con Maria Antonietta Motzo, critico e storico dell’arte, con Eugenia Cervello, studiosa di arti visive e comunicazione e con Loredana Sanna, pedagogista esperta in problematiche giovanili.

    Sarà inoltre realizzato un laboratorio con i ragazzi del Liceo Artistico Carlo Contini curato dall’artista Vittoria Nieddu.

    Per informazioni

    Museo Diocesano Arborense
    Piazza Duomo, 1 – Oristano
    info@museodiocesanoarborense.it
    Direttrice: Arch. Silvia Oppo
    Cell. +39 3425887847


A.M.E.I. Sede legale Pisa, P.zza Duomo n.17 - sede operativa: C/O Museo Diocesano Tridentino, P.zza Duomo 18, 38122 TRENTO
Tel.:0461 234419 / Fax: 0461 260133 / Email: info@amei.info
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italiani- tutti i diritti riservati