Valle di Susa: Bando per 4 giovani artisti

    Bando per 4 giovani artisti: Quali memorie per quali cittadini?
    Il ruolo dell'arte per l'integrazione.

    Spesso ci si dimentica che l’integrazione passa anche attraverso progetti che, usando linguaggi universali quali l’arte e la cultura, trasformano i problemi in vere e proprie opportunità di crescita per la cittadinanza.

    Da questa idea nasce, Quali Memorie per quali cittadini – La Valle di Susa e le identità dei cittadini di seconda generazione, progetto tra i dieci finanziati dal bando Polo del ‘900 indetto dalla Compagnia di San Paolo e promosso dal Centro Culturale Diocesano di Susa – capofila - insieme al Comune di Avigliana, Associazione Inoltra, Associazione Rete Italiana Cultura Popolare, Parchi delle Alpi Cozie e alcuni istituti superiori valsusini.

    La realizzazione di alcune installazioni e performance artistiche da parte di artisti stranieri o di seconda generazione, tra i 18 e i 40 anni, è un ulteriore tassello di un percorso che coinvolge gruppi di lavoro trasversali composti da studenti, associazioni regionali e nazionali di emigrati, operatori culturali e richiedenti asilo coinvolti nei progetti di accoglienza di Valle.

    Gli artisti, selezionati sulla base di una specifica call, saranno dunque chiamati a rileggere la storia secolare dei fenomeni migratori e darne una loro interpretazione a partire dalle nuove chiavi di lettura emergenti dal territorio della Valle e dal confronto con i suoi cittadini.

    Scarica Bando e info:

     Bando Valle di Susa - Quali Memorie

    SalvaSalvaSalva

A.M.E.I. Sede legale Pisa, P.zza Duomo n.17 - sede operativa: C/O Museo Diocesano Tridentino, P.zza Duomo 18, 38122 TRENTO
Tel.:0461 234419 / Fax: 0461 260133 / Email: info@amei.info
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italiani- tutti i diritti riservati