Storia

    Il Centro di Accoglienza Padre Nostro Onlus è impegnato, da oltre 20 anni, nel quartiere Brancaccio di Palermo, ponendo in essere la grande e difficile opera di promozione umana e sociale avviata dal suo fondatore, Padre Pino Puglisi, prete di periferia, ucciso per mano mafiosa il 15 Settembre del 1993, dinanzi alla propria abitazione, in Piazzale Anita Garibaldi, e divenuto Beato il 25 Maggio del 2013. Negli ultimi venti anni e non soltanto in occasione dell’anniversario della Sua uccisione, il Centro ha costantemente ricordato il Beato Giuseppe Puglisi. Parte integrante di tale percorso è l’impegno per restituire a Piazzale Anita Garibaldi, in cui Padre Puglisi ha vissuto nell’ultima fase della sua vita e dove è stato ucciso con un colpo di pistola alla nuca, la dignità propria di un luogo “sacro”, carico di significati per tutti coloro che credono in Dio e per quanti si riconoscono nei valori universali incarnati dal Beato. La Casa Museo rappresenta uno dei"semi" del Beato: essa è uno spazio aperto al prossimo per restituire alla stessa il valore di bene comune. La Casa del Beato è il coronamento dell’impegno del Centro per trasformare Piazzale Anita Garibaldi da “posteggio per automobili”a luogo-simbolo dei valori universali incarnati dal Beato. Oggi la Piazza possiede n. 2 opere simbolo del suo martirio: una statua lignea che lo raffigura ed un medaglione in bronzo posto nel punto nel quale fu trovato il suo corpo il giorno della sua morte.Questi passi compiuti hanno condotto il 25 maggio del 2014, nel I anniversario della Sua Beatificazione, ad inaugurare l'appartamento nel quale visse Padre Puglisi: non si tratta di un luogo statico da contemplare, bensì di uno spazio da vivere, luogo dell'incontro, dove crescere nella fede e nella sollecitudine verso i poveri, dove accogliere tutti coloro che manifesteranno l'intenzione di conoscere il Beato G. Puglisi.

    D.D.G. n.2488 del 2 Settembre 2015: Riconoscimento della Casa Museo del Beato Giuseppe Puglisi come BENE DI INTERESSE ANTROPOLOGICO E STORICO da parte dell’Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana - Dipartimento dei Beni culturali e dell'Identità siciliana - S 16 Servizio Soprintendenza Beni Culturali e Ambientali di Palermo - U.O. 10 Sezione per i beni demo etnoantropologici, con Prot. 3058/S 16.10 del 18/05/2015, ai sensi dell’art. 10 comma 3 lettera D del D.Lgs. n. 42/04 e ss.mm. ii. D.D.G. n.2488 del 2 Settembre 2015.


A.M.E.I. Sede legale Pisa, P.zza Duomo n.17 - sede operativa: C/O Museo Diocesano Tridentino, P.zza Duomo 18, 38122 TRENTO
Tel.:0461 234419 / Fax: 0461 260133 / Email: info@amei.info
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italiani- tutti i diritti riservati