Collezione

    Il percorso si articola attraverso gli edifici del complesso monumentale che prospettano sul chiostro. In Basilica sono conservati arredi rinascimentali provenienti dall'antica Cattedrale tra cui ricordiamo il pulpito, l'acquasantiera, il crocifisso marmoreo e il coro ligneo intarsiato. Alle pareti delle cappelle sono collocati dipinti di artisti genovesi del cinquecento (B. Castello), del seicento (G. B. Paggi) e di scuola romana (G. Baglione, G. Lanfranco). Sovrasta l'altare maggiore il tempietto realizzato su disegni di O. Grassi. Il Museo del Tesoro racchiude opere su tavola provenienti dal convento soppresso di San Giacomo, un'importante rassegna di argenti dal medioevo al XIX secolo e di manufatti tessili tra XV e XVIII secolo. La Cappella Sistina, oggi nella sua versione di fine settecento, conserva il mausoleo rinascimentale realizzato dai fratelli D'Aria per la sepoltura dei genitori di Papa Sisto IV. Attraverso alcuni saggi รจ possibile ritrovare tracce dell'antica decorazione quattrocentesca. Il Palazzo Vescovile conserva una collezione di dipinti di paesaggio e marine tra XVII e XVIII secolo. Sono visitabili gli appartamenti di Papa Pio VII, prigioniero di Napoleone nel palazzo, seguendo un percorso che conduce all'anticamera, alla sala del trono, allo studiolo, alla camera da letto e alla tribuna che si affaccia sulla Cattedrale da cui il Pontefice poteva assistere, non visto alle celebrazioni.


A.M.E.I. Sede legale Pisa, P.zza Duomo n.17 - sede operativa: C/O Museo Diocesano Tridentino, P.zza Duomo 18, 38122 TRENTO
Tel.:0461 234419 / Fax: 0461 260133 / Email: info@amei.info
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italiani- tutti i diritti riservati