Collezione

     

    Nelle sale del museo Corsino Tosani si potranno ammirare alcune opere eccezionali: una rarissima, per la provincia di Mantova, scultura di epoca longobarda; cinque straordinarie sculture lignee rinascimentali di cui due dello scultore quattrocentesco veronese Giovanni Zebellana e due di Antonio Giolfino; i quattro magnifici reliquiari donati alla chiesa prepositurale di Sant'Erasmo dal Duca di Mantova Vincenzo I Gonzaga; il grande "Espositorio" in argento, il più imponente dell'Italia Settentrionale, realizzato nel Settecento dall'argentiere mantovano Giovanni Bellavite.

    Troveranno adeguata collocazione nel museo ceramiche dell'età del bronzo, lapidi romane, modelli del "castrum" romano e della successiva fortezza con le mura, le porte, i torrioni e il fossato. E poi gli statuti medievali, gli oggetti gonzagheschi, i preziosi paramenti sacri e i ricchi argenti della prevostura. Alcune opere ci parleranno di personaggi famosi a cui questa terra ha fatto da palcoscenico: il grande poeta latino Publio Virgilio Marone, il beato Girolamo Scolari, il cortigiano Girolamo Redini, gli umanisti Bartolomeo e Ottavio Corsini, l'amanuense Teodoro da Castel Goffredo, il Signore e Marchese di Castel Goffredo, Castiglione e Solferino Aloysio Alessandro Gonzaga e la sua brillante corte che aveva sede qui, nel palazzo di piazza, e nella quale spicca il più importante novelliere del Cinquecento italiano: Matteo Bandello. Si ricorderà il viaggiatore e Console in Egitto Giuseppe Acerbi e il di lui nipote Giovanni, protagonista della Congiura di Belfiore e intendente generale della Spedizione dei Mille e poi, via via, Anselmo Cessi martire cattolico antifascista, saranno inoltre esposti gli oggetti cult del primo calzificio - il NOEMI -, i quadri dei pittori chiaristi che lavorarono a Castel Goffredo e nell'Alto Mantovano nella prima metà del Novecento - Angelo del Bon, Oreste Marini e Nene Nodari - e le carte bruciate di Ferruccio Bolognesi.

     


A.M.E.I. Sede legale Pisa, P.zza Duomo n.17 - sede operativa: C/O Museo Diocesano Tridentino, P.zza Duomo 18, 38122 TRENTO
Tel.:0461 234419 / Fax: 0461 260133 / Email: info@amei.info
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italiani- tutti i diritti riservati