Proposte di lettura 2016

                                               

    Un patrimonio di storie. La narrazione nei musei, una risorsa per la cittadinanza culturale
    , a cura di S.Bodo - S.Mascheroni - M.G Panigada, Mimesis Edizioni 2016 (Collana Eterotopie)

     Da quando ha fatto il suo primo ingresso nei musei, la narrazione in chiave autobiografica si sta rivelando non solo strumento particolarmente duttile e congeniale alla mediazione del patrimonio culturale, ma vera e propria risorsa per la cittadinanza attiva, l'alfabetizzazione critica nell'età adulta e la creazione di "nuove appartenenze". Nella prima parte, il volume indaga e restituisce la peculiarità dello strumento narrativo in ambito museale, capace di "rimettere in circolo" le storie che si intrecciano in ogni opera e testimonianza patrimoniale, e di creare nuove risonanze con i vissuti e i "patrimoni" delle persone. La seconda parte è dedicata a una riflessione su alcune esperienze esemplari di utilizzo della narrazione, dove l'imprescindibile contenuto conoscitivo (storico-artistico, scientifico, archeologico o antropologico che sia) si intreccia alla dimensione del racconto. Accanto alla testimonianza dei professionisti museali il volume propone un significativo repertorio di narrazioni.
    Il volume è inoltre corredato da un CD in cui sono incluse tutte le narrazioni, nonché le schede dettagliate di ogni progetto. Questo materiale può essere utilizzato sia dai professionisti del museo interessati ad attivare sperimentazioni sul fronte della narrazione, sia nei contesti educativo-didattici e della formazione degli operatori che lavorano con gli adulti in diversi ambiti [dalla quarta di copertina].

    Simona Bodo è ricercatrice e consulente in problematiche di diversità culturale e inclusione sociale nei musei. Su questi temi cura studi, seminari, pubblicazioni, percorsi formativi e di progettazione per istituzioni pubbliche e private, a livello nazionale ed europeo. Insieme a Silvia Mascheroni, è ideatrice e responsabile del sito “Patrimonio e Intercultura”, promosso da Fondazione Ismu – Iniziative e Studi sulla Multietnicità.
    Silvia Mascheroni è ricercatrice nell’ambito della storia dell’arte contemporanea e dell’educazione al patrimonio culturale. Cura la progettazione di esperienze per la mediazione del patrimonio, destinate a differenti pubblici. È docente a contratto al Master “Servizi educativi del patrimonio artistico, dei musei di storia e di arti visive” (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano). Coordina la Commissione tematica “Educazione e Mediazione” di ICOM (International Council of Museums) Italia.
    Maria Grazia Panigada, attraverso un approccio formativo, conduce laboratori di narrazione rivolti a studenti, insegnanti e adulti, ma anche a guide e mediatori in contesti museali. Cura rassegne teatrali, ideazione e coordinamento di eventi culturali che coinvolgono enti e realtà del territorio. Attualmente è direttore artistico delle stagioni di prosa del Teatro Donizetti e del Teatro Sociale di Bergamo.


    L. Casini, Ereditare il futuro. Dilemmi sul patrimonio culturale, Il Mulino 2016

    Il libro ricostruisce le regole, le prassi e i problemi della gestione del patrimonio culturale, soffermandosi su quattro dilemmi che segnano le politiche di questo settore: pubblico o privato (cosa è davvero la valorizzazione?); "retenzione" o esportazione (come circolano le opere d'arte?); in-house o outsourcing (chi progetta le mostre?); natura o cultura (qual è il rapporto tra ambiente, paesaggio e cultura?). I dilemmi s’intrecciano con l'assetto delle istituzioni chiamate a risolverli, con l'emergere di interessi globali e con la necessità di adottare misure oltre il presente: il patrimonio culturale non è solo memoria del passato, ma anche eredità del futuro [dalla quarta di copertina].
    Lorenzo Casini è professore ordinario di Diritto amministrativo nella Scuola IMT Alti Studi di Lucca e consigliere giuridico del Ministro dei beni culturali e del turismo Dario Franceschini.


A.M.E.I. Sede legale Pisa, P.zza Duomo n.17 - sede operativa: C/O Museo Diocesano Tridentino, P.zza Duomo 18, 38122 TRENTO
Tel.:0461 234419 / Fax: 0461 260133 / Email: info@amei.info
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italiani- tutti i diritti riservati