Sede

    Organizzati con originalità e rigore formale, si possono ammirare i vari nuclei riguardanti affreschi, dipinti su tavola e tela, vetri, sculture lignee e in pietra, argenteria, dai lontani secoli VI-VII alla contemporaneità.

    L’ingresso offre una campionatura dei materiali in esposizione: vi fan spicco una Madonna con il Bambino in alabastro (inizi sec. XVI) che ripropone il simulacro della Madonna di Trapani e un Vesperbild di maestro friulano-veneto del sec. XV-XVI.

    Nel vano rialzato o soppalco si dispongono sinopie, affreschi e sculture lignee.

    Al piano inferiore è dislocata la pittura su tela e tavola; seguita dagli esempi della devozione popolare, dell'argenteria, dei tessuti e delle monete.

    Nel vano sottostante si dispongono disegni e plastici di architettura non che alcuni sacri bronzi.

    A parte si conserva la collezione di disegni e stampe mentre per i paramenti è stato attrezzato un locale nel Seminario Vescovile unitamente ad un laboratorio di restauro del tessile.

    La provenienza di buona parte del materiale è dalle parrocchie dove giaceva in abbandono; si aggiungono acquisti, donazioni e qualche deposito a lungo termine da parte di enti e di privati.


A.M.E.I. Sede legale Pisa, P.zza Duomo n.17 - sede operativa: C/O Museo Diocesano Tridentino, P.zza Duomo 18, 38122 TRENTO
Tel.:0461 234419 / Fax: 0461 260133 / Email: info@amei.info
Copyright 2010 - A.M.E.I. Associazione Musei Ecclesiastici Italiani- tutti i diritti riservati